mirko lamberti - chi sono

008 – Chi sono, da dove vengo, ma sopratutto … perché?

Le indicazioni che sto seguendo su questo blogging 101 sono interessanti. Da Zero a Eroe è una grande promessa ed in effetti non manca di stupirmi ogni pagina che leggo. Sto preparando la versione italiana in accordo con i fondatori del progetto WordPress.com, i ragazzi della Automattic. A breve le iscrizioni … completamente gratuite 🙂

Dopo l’introduzione “propaganda” il lavoro di oggi è quello di …

Blog 101 da Zero a Eroe – Giorno 8

Il lavoro di oggi non sarà in questo post, e nemmeno in un post. Sarà all’interno di una pagina: la pagina Chi sono (o About in inglese).

Ecco la consegna di oggi: crea e pubblica una pagina Chi sono e adattala per un widget nella tua home page.

E’ una pagina tanto fondamentale che viene spesso lasciata al caso o con una presentazione molto breve. Rappresenta la chiave del sito web, quella che apre le porte al lettore riguardo i contenuti e l’autore, nonchè sarà decisiva – per il lettore un po’ indeciso – nella scelta se continuare a seguire/leggere ed eventualmente interagire con il blog o meno.

Blog 101 da Zero a Eroe – Giorno 8 – Svolgimento

Lo svolgimento di questo compito sarà fatto nella pagina Chi Sono. Nel post di oggi parliamo un po’ del perché la pagina Chi sono è importante.

Immagina di avere davanti qualcuno ed aiutarlo o interessarlo su un argomento. O meglio, immagina di essere tu stesso/a ad essere interessato a qualcuno o qualcuna che ti ha fornito un contenuto che ha destato il tuo interesse. Cosa fai? Qual’è la prima domanda che ti viene in mente?

Ora immagina che il contenuto interessante sia per te un po’ sconosciuto e con qualche punto non troppo chiaro. Alla fine hai studiato, ma non tutto ancora. Non sai se prendere per vero quel contenuto o meno. Cosa fai? Qual’è una tra le prime pagine che cercherai?

Esattamente. A differenza di tanti che fanno un po’ come le api, volando di sito in sito, c’è una fetta di utenti che valuta le persone, le chiama per nome, ne ricerca la fotografia o il profilo facebook per sapere come è fatta, invia messaggi e cerca di entrare in contatto. Questo aiuta a creare una connessione. Connessione generata da una storia (quella del tuo profilo) e da un certo grado di autorità (quello che racconti e come lo racconti del tuo profilo).

Oltre a questo, può essere utile per i motori di ricerca – sempre più semantici e “intenditori di contenuti” – avere una pagina chi sono (insieme alla politica di privacy e contatti), così da fargli capire che dietro a quel progetto c’è un essere umano in carne ed ossa.

E cosa scrivere in questa pagina? Il meglio di te stesso/a riguardo gli indirizzamenti del blog. E’ chiaro che se apri un blog che parlerà di auto la tua pagina Chi sono parlerà principalmente di come è nata la tua passione, perché hai deciso di aprire un blog, ecc. Non ti metterai a dedicare la maggior parte del tempo a raccontare di quanto ti piace cucinare e vedere film al cinema.

Tutto chiaro? Convinto/a? Bene, allora sei pronto/a per farti un giro nella mia pagina Chi sono.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...