mirko lamberti - ispettore gadget

010 – Widget che passione

Il contenuto di un sito è tutto, un po’ come, ad esempio, il piatto di portata principale – ad una cena importante – pesa per il 50% se non di più nella valuazione finale. E il resto? Il resto è il contorno, il servizio e tutti gli accessori annessi e connessi all’evento. Così è un sito web, se parla di cacciaviti e stiamo cercando informazioni sui leoni marini, è chiaro che non rimarremo sul sito web nemmeno un istante, ma se stiamo cercando lo stesso argomento, a parità di contenuto trovato, quello che può fare la differenza sono proprio gli “accessori”

Blog 101 da Zero a Eroe – Giorno 10

Dopo aver visto come il tema può essere fondamentale nella percezione di qualità di un sito (un vestito elegante dà un’idea differente da un vestito sportivo che dà un’idea differente da un cencio) in questo capitolo di oggi si parla di Widget, ovvero piccoli “gadget” da inserire nella barra laterale o in apposite aree del proprio tema (ove previsto).

Ecco la consegna di oggi: aggiungi e/o personalizza due widget, uno basato sul testo ed un altro sull’immagine.

I Widget variano da WordPress a WordPress e possono essere inseriti anche attraverso vari Plugin. WordPress.com prevede una sfilza di Widget che vanno dalle immagini Instagram ai preferiti di Delicious alle letture di GoodRead (questi sono tutti widget che prendono i dati da altri siti web dove hai un account) a widget più “locali” tipo inserimento di testo, riepilogo degli ultimi articoli inseriti, lista delle categorie, ecc.

Blog 101 da Zero a Eroe – Giorno 10 – Svolgimento

Io, da bravo studentello, ho già modificato i miei widget. In questo template sono tutti inseriti nella barra a sinistra, ma è facile che tu possa avere una barra a destra e/o addirittura un piè di pagina dove inserire widget.

Per inserirli ti basti entrare nella sezione di amministrazione, cliccare su Aspetto » Widget. Da lì basta selezionare e trascinare il widget che si desidera. Semplice, no? In WordPress.com è possibile anche determinare dove visualizzare quale widget. E’ così possibile mostrare alcune informazioni solo nella home page o solo in pagine specifiche. Smanettare per credere. E’ superintuitivo 🙂

Il lavoro di oggi quindi è stato più quello di mettere mano ai widget che quello di scrivere. Anzi, nel post originale (in inglese) c’è scritto di scrivere solo se si vuole e qualcosa di breve, sotto le 400 parole.

Un forte abbraccio e … al prossimo post.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...